fbpx

Un piatto che fa gola a tutti e che può essere proposto in mille varianti diverse. Le classiche di carne, quelle di pesce, quelle alle verdure o ai legumi. Fritte o al sugo, da sole o accompagnate da un ottimo contorno. Di pane o alle erbe. Si possono mangiare a tavola seduti o in un cartoccio oppure all’interno di un panino nel più classico pranzo dei lavoratori. “… carne de vitello, zioè il pecto davanti è bono allesso, et la lonza arrosto, et le cosse in polpette. […] De la carne del cervo la parte denanzi è bona in brodo lardieri, le lonze se potono far arrosto, et le cosse son bone in pastello secco o in polpette» . Cosi ne scriveva  Maestro Martino nel XV secolo nel suo libro  de Arte Coquinaria, cuoco dell’allora camerlengo patriarca di Aquileia. Da allora ne sono state preparate miliardi in tutti i modi in ogni momento della giornata. Si possono degustare in casa o al ristorante.. e soprattutto alle nostre tappe dei Festival Street Food.

 

5 consigli utili :

  • Se volete utilizzare degli avanzi, e le polpette si prestano benissimo a ripulire il frigo, utilizzate solo ingredienti ancora buoni ed integri.  Basta un alimento andato a amale che potrebbe compromettere l’intero piatto.
  • L’uovo è utilizzato come legante ma gli chef consigliano moderazione. In caso contrario si accentuerà la gommosità  del composto che renderebbe le polpette troppo difficili da masticare. Le formula magica:  uovo ogni 400g circa di carne.
  • Croccante fuori e umida nel suo interno, questo equilibrio è uno dei segreti fondamentali della preparazione di ottime polpette. L’esperienza vi darà certamente un grande aiuto quindi non dovete far altro che preparare e mangiare polpette.
  • Attenzione al dosaggio delle spezie.  Parmigiano, sale,  pepe e  aglio vanno dosati nel modo giusto. Eccedere con uno di questi elementi significherà fare delle polpette squilibrate e con il sapore spostato da una sola parte.
  • La forma spesso è sostanza. L’impasto deve essere giusto, morbido e mai molle. Umido e mai secco. In mano, il compsto deve modellarsi senza difficoltà

 

RICETTA : Polpette

INGREDIENTI

  • 250 gr vitello macinato
  • 250 gr maiale macinato
  • 100 gr mortadella di suino
  • 100 gr pancarre’
  • 50 gr parmigiano
  • 1 uova
  • 1 spicchio aglio
  •  farina
  •  latte intero
  •  prezzemolo e  noce moscata
  •  pane grattugiato
  •  olio di semi vari, sale e pepe

PREPARAZIONE:

  •  Amalgamate il macinato di vitello con la salsiccia e la mortadella. Aggiungere il pan carré precedentemente ammorbidito nel latte, l’uovo uovo, l’aglio ed il  prezzemolo, Mentre si lavora il composto aggiungere il parmigiano reggiano grattugiato, sale, pepe e noce moscata.
  •  Formate tante polpette  appiattitele e passatele in abbondante pangrattato.
  •  Scaldate 40 g di burro e olio in una padella e friggetele…Buon appetito.
Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi