fbpx

Con l’avvicinarsi delle feste si inizia a pensare alla lista della spesa per cene e pranzi con amici e parenti. Gli acquisti, sempre più orientati al made in Italy, tengono d’occhio il portafogli.  La spesa di Natale degli italiani per feste è dunque stimata quest’anno complessivamente pari a 549 euro a famiglia. Valori superiori del 19% rispetto alla media  Europea e ben al di sopra di quella dei tedeschi al di sotto dei 500 euro (fermi a 487 euro). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sui consumi di Natale, sulla base della Xmas Survey della Deloitte. La forbice rispetto all’Unione Europea peraltro si allarga con gli italiani che – sottolinea la Coldiretti sul suo sito web – prevedono di incrementare le spese dell’1,2% mentre l’aumento in Europa è stimato pari ad appena l’1%.

 

 

Gli italiani con 140 euro a famiglia – sottolinea la Coldiretti – spendono ben il 21% in più dei tedeschi a tavola ma spendono di piu’ anche in viaggi e divertimenti mentre non emergono grandi differenze nel budget per i regali. La spesa degli italiani per i cibi delle feste di fine 2019 – sottolinea la Coldiretti – è superiore del 7% ai 131 euro a famiglia stanziati in media in Europa a conferma della maggiore attenzione dei cittadini del Belpaese alla convivialità a tavola che trova proprio nel Natale la sua massima espressione.

 

 

Non a caso un trend che si sta affermando – afferma la Coldiretti – è la preferenza accordata all’acquisto di prodotti Made in Italy, spesso legati al territorio, anche per aiutare l’economia nazionale e garantire maggiori opportunità di lavoro a sostegno della ripresa. Accanto ai tradizionali luoghi di acquisto dei cibi delle feste un crescente successo viene così rilevato per i mercati degli agricoltori di Campagna Amica che per le festività si moltiplicano nelle città e nei luoghi di villeggiatura dove spesso – conclude la Coldiretti – si realizzano anche show cooking degli agrichef per aiutare la riscoperta delle ricette natalizie del passato. (Fonte Coldiretti).

Condividi questo articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi