Come riutilizzare il Pandoro – Ricetta golosissima per continuare a festeggiare

Come riciclare il Pandoro, i trucchi di Luana. Se vi sono avanzati pandori e non avete idee su come mangiarli allora questi consigli fanno al caso vostro.  Se, invece,  avete divorato tutti i pandori e dentro casa non avete dolci ma volete provare questa semplice ricetta allora dovrete acquistarne uno. Leggere l’articolo e mettervi in gioco per realizzare una ricetta facile, veloce e di sicuro successo. Una ricetta che farà impazzire i vostri bambini ma a dire la verità anche i grandi. Il pandoro è un tipico dolce veronese che viene consumato soprattutto durante le festività natalizie. L’origine del nome affonda le radici nella lingua veneta: nella locuzione “pan de oro” che veniva servito sulle tavole dei ricchi veneziani insieme al nadalin. Insieme al panettone, inutile dirlo,  è uno dei dolci natalizi più tipici in Italia. Non c’è casa dalle Alpi alla Sicilia che in questo periodo non si sia aperto un pandoro. Si apre il cartone, si prende lo zucchero a velo. Si svuota la bustina dentro l’involucro del pandoro e si scuote fino a distribuire lo zucchero in maniera uniforme e come per magia il pandoro è pronto.  La pasta è soffice e di colore dorato, per la presenza delle uova, e profuma di vaniglia. La forma è a tronco, con rilievi a forma di stella, di solito a otto punte. Fra gli ingredienti principali vi sono farina, zucchero, uova, burro, burro di cacao e lievito.
Bastano pochi minuti ed un pò di attenzione ed il gioco è fatto. In pochissimo tempo potrete stupire amici, parenti ed i vostri bambini con un dolce che sembrerà una vera e propria opera d’arte. Un pandoro ricco e pieno di bontà.
  • Prendere un pandoro e tagliarlo a stella ( in orizzontale)
  • Intanto preparare la ganache al cioccolato amaro inserendo in un pentolino 100 gr di panna fresca e 150 di cioccolato fondente a pezzetti e lasciarlo sciogliere fino ad ottenere un composto lucido e omogeneo.
  • Preparare la bagna con una tazza di latte tiepido e un cucchiaio di cacao amaro)
Ancora qualche passaggio ed l’opera sarà completata:
  • Per la farcia Unire un bicchiere di nutella con 250 grammi di mascarpone.
  • Bagnare i singoli strati di pandoro e inserire uno strato generoso di farcia, così da completare tutti gli strati. Fare attenzione nel ricomporlo a mettere le punte sfalsate.
  • Una volta terminato il pandoro inserire con una sac a poche i ciuffi di panna montata sulle punte sporgenti.
  • Coprire la punta con la ganache al cioccolato amaro tiepida e decorare a piacere.
Buon appetito e ancora buon 2020.